Extra Dry
case-bianche-prosecco-superiore
wine-formats-case-bianche-750-1500
The Global Prosecco Masters 2017
Medaglia di Bronzo
The Global Prosecco Masters 2017
Gilbert Gaillard Gold
Medaglia d’Oro dalla guida
vini Gilbert & Gailland 2015
Decanter Bronze
Medaglia di Bronzo
Decanter 2014

Prosecco Superiore Extra Dry Case Bianche D.O.C.G.
(Denominazione di Origine Controllata e Garantita)

Nel cuore delle colline vocate alla produzione del Conegliano Valdobbiadene DOCG, dove a morbidi e ondulati declivi si alternano forme più ripide e scoscese, con Extra Dry, Case Bianche racconta la storia e l’essenza stessa di un territorio dalle superfici e dalle profondità argillose e minerali, capace di donare un’identità unica a questo vino.

Dalle vigne del Borsò e del Capitello le preziose uve Glera che si trasformeranno in Extra Dry vengono raccolte esclusivamente a mano, nella seconda metà del mese di settembre, e in seguito sottoposte a pressatura soffice con una breve criomacerazione delle bucce.

Il risultato finale di questi procedimenti, fatti di sapienza e passione, è un vino bianco spumante straordinariamente piacevole e ricco di sfumature: oggi Extra Dry è in grado di rappresentare da una parte l’insieme di conoscenza e tradizione vinicola che lo lega a queste terre e, dall’altra, un’esperienza dal profilo contemporaneo.

PROFILO ORGANOLETTICO

La bellissima bevibilità di Extra Dry è una sensazione che si sprigiona già alla vista, con la tradizionale e brillante sfumatura giallo paglierino del Prosecco e le setose bollicine a lunga presa che affascinano al primo sguardo.
Il gradevole profumo, tipicamente fruttato, lascia percepire al naso un caratteristico sentore di mela golden, pesca e fiori d’acacia.
Fresco al palato, questo vino spumante dal carattere secco custodisce un piacevole ed equilibrato residuo zuccherino che però non copre la sua percettibile nota minerale.
Da servire a 8°C, Extra Dry è un ottimo vino da aperitivo, che può anche accompagnare carni bianche e piatti di natura salata oppure può esaltare la pasticceria delicata a base di frutta.

DATI ANALITICI

TIPOLOGIA: Vino bianco spumante.
UVE: Glera.
ZONA DI PRODUZIONE: vigneti aziendali in località Case Bianche, nel Comune di Susegana (TV).
TERRENO: argilloso calcareo, con scheletro in arenaria.
ESPOSIZIONE: sud-ovest.
ALTIMETRIA: 250 m/slm.
FORMA D’ALLEVAMENTO: spalliera e cappuccina.
DENSITÀ D’IMPIANTO: 3.000 ceppi per ettaro.
RESA: 135 Q.li/ha.
VENDEMMIA: raccolta manuale delle uve nella seconda metà del mese di settembre.
VINIFICAZIONE: pigiadiraspatura e pressatura soffice delle uve, fermentazione a temperatura controllata. Una parte
delle uve viene diraspata per far seguire una macerazione a freddo del mosto a contatto con le bucce.
PRESA DI SPUMA: secondo il metodo italiano con rifermentazione in autoclave per circa 60 giorni alla temperatura costante di 16-18°C. Segue la filtrazione e la stabilizzazione a freddo.
IMBOTTIGLIAMENTO: a pressione isobarica, previa filtrazione sterile dello spumante.
ABBINAMENTI: ottimo come aperitivo, si abbina anche con pasticceria delicata a base di frutta.
TEMPERATURA DI SERVIZIO: 8°C
GRADAZIONE ALCOLICA: 11,5% Vol
ZUCCHERI RESIDUI: 15 g/l
ACIDITÀ: 6,5 g/l